Home » Per il vostro pranzo all’aperto ecco le lasagne agli asparagi besciamella e zafferano

Per il vostro pranzo all’aperto ecco le lasagne agli asparagi besciamella e zafferano

Un piatto che ha i sapori e i profumi della primavera arricchito dalla regina delle salse

LASAGNE CON ASPARAGI E BESCIAMELLA ALLO ZAFFERANO

Siamo nel bel mezzo della stagione degli asparagi… locali, freschi e deliziosi… ma prima che (ahimè!) scompaiano è tempo di Lasagne homemade! Una ricettina di stagione che ruba la scena… Un buon piatto di lasagna è quanto di meglio si possa desiderare per il pranzo della domenica… perché da noi la domenica è lasagna! E’ un piatto che ci riporta ai pranzi in famiglia di quando eravamo bambini e, appena in tavola arrivava la teglia fumante, tutti a gongolare in attesa del pezzo migliore… chi preferiva l’angolo bruciacchiato (Chef Bottura docet) e chi quello centrale più morbido e cremoso…

Questa lasagna è particolare… riesce a essere #comfortfood senza essere pesante. Gli asparagi verdi verdi e croccanti brevemente saltati in padella vengono avvolti dal sapore intenso e rotondo della besciamella allo zafferano per ottenere un ripieno goloso e delicato.

Che dite? Vi piace? Allora mani in pasta…

Per una teglia quadrata per 4 pax

Per la sfoglia all’uovo

300g di farina
3 uova
un filo d’olio evo
un pizzico di sale

Per la besciamella

650ml di latte
50g di farina
65g di burro
1/2 bustina di zafferano
sale pepe nero e noce moscata qb

Per la farcia

1 mazzetto di  asparagi
grana grattugiato qb
sale e pepe nero qb
una noce di burro

Se volete preparate la sfoglia per le lasagne homemade mettete la farina su di una spianatoia con la classica forma a fontana, aggiungete lungo i bordi il pizzico di sale, versate all’interno un filo di olio evo, sgusciatevi al centro le uova e iniziate ad impastare fino ad ottenere una pasta omogenea, liscia ed elastica. Formate un panetto e fate riposare per almeno 1 ora a temperatura ambiente. Prelevate una piccola porzione della pasta e stendetela con la sfogliatrice ricavando delle sfoglie non troppo sottili che taglierete a rettangolo. Tenete da parte coperte per evitare che si asciughino troppo.

Può interessarti:  Mannaggia, sono diventato famoso ora che non posso uscire di casa

Se usate le lasagne pronte saltate il passaggio dell’impasto.

Preparate la besciamella: in una casseruola fate scaldare il burro, unite la farina e fate tostare per qualche minuto. Mescolando continuamente con una frusta, aggiungete il latte e fate cuocere fino a quando non inizia a fare qualche bolla in superficie. Dovete ottenere una crema densa ma abbastanza fluida. Quindi aggiungete il sale, il pepe, la noce moscata e mezza bustina di zafferano. Amalgamate bene, trasferite in una bowl e lasciate raffreddare.

Pulite gli asparagi: lavate e mondate il mazzetto di asparagi privandoli della parte più legnosa dei gambi, scottateli in acqua bollente e salata per qualche minuto, scolateli e metteteli a rosolare in una padella con una noce di burro, regolate di sale e pepe e fate cuocere per circa 10 minuti. Prelevate gli asparagi e tagliate la parte finale a tocchetti che triterete grossolanamente al coltello e inserirete nella besciamella; tagliate a rondelle la parte centrale che conserverete per farcire le lasagne e infine tenete da parte le punte per decorare.

Lessate le lasagne, poche alla volta, in acqua salata per qualche minuto, scolatele e trasferitele in una ciotola con acqua fredda e poi su un panno e asciugatele.

Assemblate le lasagne a strati: imburrate una teglia quadrata e sporcate il fondo con un po’ di besciamella, coprite con un paio di sfoglie, continuate con uno strato di besciamella allo zafferano, le rondelle di asparagi e il grana grattugiato. Procedete in questo modo fino ad ultimare gli ingredienti. Se la vostra besciamella dovesse risultare troppo cremosa diluitela con un po’ di acqua di cottura delle lasagne.

Completate l’ultimo strato con abbondante besciamella, grana, punte di asparagi e una spolverata di pepe.

Può interessarti:  Con l'estate arriva la "gourmosa" alle ciliegie

Infornate coperte con un foglio di alluminio per i primi 10 minuti, quindi scoprite e lasciate gratinare ancora per circa 10 minuti, se la superficie non sarà abbastanza dorata, passate alla modalità grill per qualche minuto.

Sfornate, lasciate riposare qualche minuto per amalgamare i sapori e servite le vostre lasagne ancora calde!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha 75 − 68 =