Home » Domani colazione sana e prelibata: panini di kamut e latte di riso

Domani colazione sana e prelibata: panini di kamut e latte di riso

Con questa ricetta Vera Morreale è approdata nelle cucine di Sonia Peronaci

Tratto da www.caramellosalato.it

Stamattina a casa mia c’è una colazione che profuma di buono, che profuma di pane appena sfornato… ho portato in tavola dei sofficissimi panini di kamut e latte di riso. Non vi dico i sorrisi stampati e gli occhi ancora assonnati strabuzzati… perché non c’è cosa più bella che regalare un momento di felicità e io lo so fare così… preparando una colazione a sorpresa, svegliandomi presto per portare in tavola l’amore… una gioia vera!
Ma questo dono è anche per voi… una ricetta semplice che porta buonumore e tenerezza, che conforta in una mattina d’autunno e che riempie il cuore.
Ingredienti semplici per una colazione sana e facile da preparare: farina di kamut, latte di riso e miele! Ed ecco pronti dei paninetti sofficissimi e delicati da farcire con una golosa marmellata della nonna… ottimi anche per una merenda all’antica, quando ci nutrivamo di pane e cioccolato!
Dovete assolutamente provarli…e morso dopo morso vi accorgerete che la vera bontà sta nei sapori semplici e genuini! Parola di @caramellosalato.it

Con questa ricetta ho partecipato e vinto il contest “Healthy Breakfast” di Germinal Bio… ingrediente della colazione #germinalbreakfast del mese di ottobre è il Kamut

Per circa 30/35 paninetti:
300g di farina di kamut bio
200g di farina manitoba
7g di lievito di birra secco
2 cucchiani di miele di sulla
300ml di latte di riso
due prese di sale
Per spennellare
1 tuorlo
2 cucchiai di latte


Mettete nella bowl del KitchenAid le farine setacciate e iniziate a mescolare con il gancio, aggiungete lentamente il latte di riso leggermente tiepido nel quale avete disciolto il lievito e il miele e impastate a velocità bassa per fare amalgamare bene gli ingredienti.
Appena vedete che si è formato un panetto, aumentate la velocità ed impastate ancora per dieci minuti per circa 8 minuti finché il panetto si sarà bene incordato e risulterà liscio e morbido.
Trasferitelo sul piano leggermente infarinato e fate tre giri di pieghe: dividete mentalmente il panetto in tre parti uguali, sollevate la parte superiore e ripiegatela verso il centro, sovrapponete poi su questa la parte inferiore, portandola sempre verso il centro. Otterrete un panetto più ristretto e di maggiore spessore. Giratelo di 90°, allargatelo leggermente per appiattirlo un po’ e ripetete l’operazione descritta sopra. Dovreste aver ottenuto un quadrato al quale ripiegare i lembi verso il basso per dare una forma tondeggiante. Adagiate l’impasto in una bowl capiente unta di olio e coprite con pellicola trasparente a lievitare per 1 ora e mezza circa.
Riprendete l’impasto, rovesciatelo sul piano di lavoro e con l’aiuto di un tarocco dividetelo in piccoli pezzetti di circa 30/40g ciascuno (oppure se li preferite più “cicciosi” pesatene 50/60g). Con un piccolo mattarello, stendete ciascun pezzetto e formate un rettangolo, arrotolatelo prima dal lato più lungo e poi dal lato più corto, formando un rotolino a mo’ di chiocciolina.
Sistemate i paninetti (ben distanziati tra loro per evitare che in lievitazione si attacchino) su una placca rivestita di carta forno e fate lievitare fino al raddoppio, ci vorrà circa un’oretta.
Mescolate insieme un tuorlo d’uovo e un paio di cucchiai di latte di riso, spennellate le chiocciole di pane lievitate e infornate a 200° statico preriscaldato. Cuocete per circa 13/15 minuti e sfornateli appena dorati (non prolungate di molto la cottura altrimenti ne perderete la morbidezza).
Lasciateli intiepidire su una gratella e serviteli a colazione con una deliziosa marmellata homemade!
Suggerimenti: sono ottimi anche da servire durante un buffet di compleanno, farciti con salumi e formaggi oppure per merenda con una golosa crema di nocciole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha − 4 = 3