Home » Sergio e Miranda: il nostro matrimonio, un inno alla Sicilia

Sergio e Miranda: il nostro matrimonio, un inno alla Sicilia

Cefalù a fare da cornice, danze tradizionali siciliane, raffinatissime coffe e festeggiamenti fino all'alba per un matrimonio dedicato alla sicilianità

Il matrimonio di cui parleremo oggi è un matrimonio colorato, caloroso, elegante e musicale. È un matrimonio che è un inno alla Sicilia, ai siciliani ed alla sicilianità. Gli sposi di oggi sono Miranda e Sergio, entrambi originari della provincia agrigentina. Una bella coppia che, già nei lineamenti e nello stile, incarna a pieno titolo l’essenza siciliana. Non è finita, Sergio e Miranda hanno una grande passione: realizzano “coffe”. Si tratta della caratteristica borsa, portata sulle ribalte internazionali dal marchio Dolce e Gabbana. La coffa è la borsa che, anticamente, veniva usata per il trasporto del foraggio destinato al bestiame. Realizzata con le foglie secche della palma nana (pianta purtroppo in via d’estinzione) oggi è diventata un must nel mondo della moda. Sergio e Miranda hanno declinato il mood della coffa al loro estro personale. Coadiuvati da altri artisti (in ambito pittorico, per esempio), hanno creato insieme dei piccoli gioielli, pezzi unici, impreziositi da dipinti originali, pietre pregiate e sontuose passamanerie. Su tutte, la coffa in cima agli indici di gradimento è quella con Frida Kahlo, che regge in mano un cannolo. Eleganza e sensualità si mescolano in un mix azzeccato. Anche per le loro nozze, Miranda e Sergio hanno dato spazio alle loro creazioni, comprimarie nel grande giorno della bella coppia di sposi.

Definite con una frase il vostro matrimonio!

Il nostro matrimonio è stato ed è tutt’oggi “un’emozione che fa scoppiare il cuore!”.

Dove, come, quando?

Il 4 settembre a Cefalù.
Abbiamo scelto una location modestamente meravigliosa!
Il mare, i colori, l’arte ed un paesaggio meraviglioso. Per non parlare della bellissima chiesa, dove abbiamo coronato il nostro sogno. Il motivo principale della scelta della location è stata proprio la bellissima chiesa del Purgatorio. Immaginavamo che questa scelta avrebbe reso tutto speciale.
Da buoni siciliani abbiamo voluto che ci facesse da sfondo uno dei posti più belli della
Sicilia .

Raccontateci di quel giorno…

Il nostro matrimonio, fuori di retorica, è stato davvero un giorno memorabile, che non dimenticheremo mai!
Come non potremo mai dimenticare gli sguardi pieni di amore, di gioia e di felicità, che ancora sentiamo sulla nostra pelle quando ne parliamo!
Emozioni dall’inizio fino alla fine. Abbiamo sentito partecipi tutti gli invitati, che gioivano insieme a noi.
Dopo la cerimonia, all’uscita della chiesa, abbiamo fatto una sorpresa agli invitati con uno spettacolo folkloristico siciliano. Abbiamo ballato, cantanto, tutti insieme, compresi i tanti turisti di Cefalù! La ciliegina sulla torta che ha completato la cornice bellissima scelta per le nostre nozze.
Per non palare del servizio fotografico, fatto nelle stradine del centro storico di Cefalù. Siamo stati letteralmente inseguiti dai turisti, che, felici e curiosi, festeggiavano insieme a noi.
Dopo il tramonto, abbiamo raggiunto uno dei posti più incantevoli di Bagheria , la location scelta per il banchetto, tanto elegante e maestosa, che ci ha accolto in tutto il suo splendore ed eleganza!
I tavoli, curati a meraviglia, i piatti prelibati e delicati, hanno soddisfatto in pieno i palati di tutti gli invitati.
Lì ci attendeva una band, che ha allietato tutti a suon di musica swing. Tra un ballo e un’altro, abbiamo continuato i festeggiamenti fino alle 4 del mattino!

Raccontateci del vostro look

Il look scelto è stato semplice ma al contempo sofisticato. Per noi era importante rimanere noi stessi.
Che dire, qualcuno vociferava che eravamo incantevoli e noi ne siamo stati orgogliosi.
Belli, felici e soprattutto innamorati!
Uno degli accessori, che abbiamo voluto lanciare, è stata una pochette siciliana realizzata per la sposa, in palma nana con dei pon pon bianchi ed il pregio di alcuni Swarovski, per renderla elegante e “sbrilluccicosa”.
Un oggetto augurale, una sorta di buon auspicio per tutte le spose siciliane e non solo.
Io mi sono limitato a un cambio della cravatta, indossando un papillon blu per la cena di gala.
Per rendere tutto molto siciliano abbiamo voluto esporre una delle nostre creazioni nella “confettata degli sposi”, un colpo d’occhio che è stata un’attrazione per tutti!

Il banchetto e la festa?

Un banchetto prelibato, che andasse incontro anche alle esigenze dei palati più esigenti. Servito in maniera impeccabile, con delle decorazioni e un tovagliato classico e raffinato. Come location una rinomata villa di Bagheria. Lo swing della band ci ha accompagnato per tutta la serata, rallegrando i nostri ospiti e facendoli anche scatenare in divertenti  balli. La  nostra festa è stata piena di momenti intensi , ricca di sorprese e momenti indimenticabili. Allegra e al contempo elegante. La cosa più belle è stato l’aver goduto di ogni singolo momento!

Può interessarti:  Coronavirus monti Sicani, curva stabile e tamponi quasi tutti verificati

  la passione per le borse ed il vostro grande giorno?

La passione per le borse è stata volutamente inserita nel nostro matrimonio per colorare l’atmosfera del grande giorno, per rendere ancora più bella mia moglie, che ha avuto la personalità e lo stile di indossare, con eleganza e disinvoltura , una delle nostre creazioni. Da buon siciliano vorrei far conoscere questa tradizione e espanderla in giro per la Sicilia, per l’Italia, per il mondo. Mi piace pensare in grande!

Il ricordo più bello?


Il ricordo indelebile è stato l’incrocio dei nostri sguardi all’entrata della chiesa: timidi, emozionati, con gli occhi pieni d’amore!
Un altro bel ricordo è stata l’incursione del gruppo folkloristico…e poi, dulcis in fundo, la sorpresa fatta a mia moglie Miranda. Nel bel mezzo della serata, le ho regalato un prezioso anello. Un simbolo con un grande significato.
Ricordo la bellissima espressione di mia moglie e il suo incantevole sorriso.
La chiosa di uno scrosciante applauso degli invitati ha incorniciato quel momento.
Che aggiungere: il nostro matrimonio è stato una vera favola.
Ricordiamo ogni istante di quel giorno e di ogni istante abbiamo goduto.
Siamo anche lieti di farvi l’annuncio più bello, quello che corona e dà continuità al nostro amore:  quasi a distanza di un’anno sto per diventare papà!
Le emozioni continuano.
Auguro a tutti un amore come il nostro.
Viva l’amore e viva  la Sicilia ♥

N.b: nessuno degli elementi citati nel testo è stato utilizzato a fini promozionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha 74 − 67 =