Home » Sara Priolo, la palermitana che ha conquistato il web

Sara Priolo, la palermitana che ha conquistato il web

Giovanissima eppure è già una speaker affermata, un volto noto del jet set siciliano e un’influencer. L’abbiamo intervistata a cuore aperto

Oggi intervistiamo Sara Priolo. Palermitana, giovanissima eppure molto lanciata e conosciuta nel mondo dello spettacolo, della radio (è una delle speaker di punta della seguitissima Radio In), delle influencer (i suoi profili social contano migliaia e migliaia di followers) e dei set fotografici. Sara non solo è bella, con i suoi lineamenti mediterranei e il sorriso largo delle persone ottimiste, ma è anche intelligente e la sua parlantina contagia tanto chi la conosce dal vivo, quanto i tanti che la seguono in radio. A dispetto della giovane età ha notevoli competenze nel mondo della musica di ieri e di oggi. Con Sara riesci a parlare di tutto e un po’, soprattutto quando si tratta di musica, tendenze, cultura e società. Il bello di Sara è che ha sempre un nuovo progetto da raccontarti, una meta bellissima da raggiungere e nuove persone da conoscere. Richiestissima nelle pubblicità e come conduttrice degli eventi più “in” siciliani, lei rimane, fuor di retorica, una ragazza della porta accanto: simpatica, alla mano, dolce. A breve si laureerà coronando un altro dei suoi sogni. Conosciamola meglio.

 

Sara Priolo: bella, brava, simpatica. Sei vera?

Così pare e ne sono felice, ahahah grazie mille.
Ho iniziato come presentatrice qualche anno fa, conseguentemente al mio lavoro come speaker in radio dove ormai lavoro da circa 5 anni.

 

Sara l’influencer palermitana

 Oltre alla radio e agli eventi che sono la mia passione e i miei lavori principali, lavoro da un paio d’anni con i miei canali, ovvero il blog e il profilo Instagram, come Social Influencer & Ambassador per aziende locali e non solo.
Un modo nuovo e diverso di dare, attraverso la mia immagine e i miei video, visibilità e pubblicità ai Brand.
Propongo strategie e curo anche i profili aziendali, come Social Media Manager.
Ovviamente al contempo studio, e il prossimo anno mi laureerò in Scienze della Comunicazione.
Amo questo campo e credo al giorno d’oggi possa dare tante possibilità lavorative, poi è chiaro che serva molta originalità.

 

Può interessarti:  Il 4 luglio ad Agrigento A tutta Mamma premia le eccellenze femminili

Chi è Sara Priolo?

Sono nata e abito a Palermo. Ho avuto modo di fare delle esperienze televisive a Roma e Milano, che mi hanno dato chiaramente una maggiore visibilità.
Ho tante passioni: scrivo, vado in palestra e amo la musica. Prediligo l’R&B e il Funky, ma ascolto tutto anche per via del mio lavoro. Per essere una brava speaker bisogna avere una conoscenza ampia della musica e non solo. I miei sogni non sono nel cassetto, ma nell’armadio (sorride). Come ho  detto prima amo il mondo della comunicazione, della radio e degli eventi, quindi vorrei specializzarmi sempre più in questi campi.

 

Tre aggettivi per definirti

Solare, libera…e un po’ pazzerella. Ma con la testa sulle spalle.

 

Modello di riferimento?

Modello di riferimento umano… la mamma è sempre la mamma. Modello di riferimento professionale? Michelle Hunziker, simpatica, brava e bella.

 

Il ricordo più bello legato al lavoro

 Ho diverse esperienze esaltanti da ricordare. Tra queste, partecipare alle selezioni finali di DonnaAvventura a La Thuile, tra prove fisiche e televisive, ho stretto amicizia con ragazze provenienti da tutta Italia, e poi un’esperienza emozionante è stata intervistare Mogol, durante un evento che ho presentato a Caltanissetta, in cui mi ha chiesto pure una foto. Wow, a me. Incredibile.

 

Raccontaci la Sara Priolo privata

 La Sara privata non è poi così diversa da quella che vi ho raccontato qui o che vedete sui Social o al lavoro.
Sono me stessa, rido sempre e amo quel che faccio.
Incontro e conosco giornalmente tante persone, amo conversare e conoscere. Sono curiosa.
A volte necessito di isolarmi al mare o nelle mie dimore in montagna, per disintossicarmi dalla città e dallo stress.
Ah… non smetto mai di mangiare. Da buona siciliana, amo le mie tradizioni.
Grazie Sara e ad maiora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha 59 + = 69