Home » Ordinanza Musumeci: didattica a distanza alle superiori, limitazioni negli spostamenti, negozi chiusi la domenica pomerjggio

Ordinanza Musumeci: didattica a distanza alle superiori, limitazioni negli spostamenti, negozi chiusi la domenica pomerjggio

Didattica a distanza per tutti gli alunni delle scuole superiori, limitazioni negli spostamenti dalle 23 alle 5 del mattino, ristoranti e bar chiusi alle 23 e riduzione del 50% dei posti occupabili nei mezzi di trasporto urbano ed extraurbano. Queste alcune delle misure di contenimento Covid nell’ordinanza appena firmata dal Governatore Nello Musumeci. Nel link l’ordinanza integrale

https://gdsit.cdn-immedia.net/2020/10/ordinanza_24ottobre.pdf

Gli esercizi commerciali, tra cui outlet e centri commerciali, resteranno aperti anche la domenica ma fino alle 14, a eccezione di edicole, farmacie e tabaccherie che potranno mantenere i consueti orari di chiusura. L’attività di ristorazione, invece, sarà consentita dalle 5 alle 23, con consumo al tavolo ma con  un massimo di sei persone per tavolo. La consumazione al banco è ammessa solo dalle 5 alle 18.
È invece consentita la ristorazione, solo per la consegna a domicilio, fino alle 24, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Possibili anche le attività di mense e catering. Dalle 8 alle 20 potranno restare aperte palestre, piscine, strutture termali e centri benessere. Inoltre, nella stessa fascia oraria, sarà permessa l’attività di sale bingo e sale gioco, ma con una limitazione per i clienti del 50 per cento della capienza. Le Asp, sotto il monitoraggio dell’assessorato della Salute, avvieranno campagne sulla diffusione dell’epidemia nel territorio regionale mediante appositi progetti di tracciamento, a partire dalla popolazione in età scolastica e in aree caratterizzate dalla insorgenza di cluster localizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha 83 − 81 =