Home » Mamme, per voi una rassegna (semiseria) dei look più glam dell’inverno 2018

Mamme, per voi una rassegna (semiseria) dei look più glam dell’inverno 2018

Fluo, rodeo, inguaribili anni '80: tu quale stile sei?

Sono tre i motivi per cui adoro andare dal parrucchiere: l’illusione di essere minimamente presentabile subito dopo la seduta; il massaggio alla testa durante lo shampoo; la rassegna stampa da spulciare per quel paio d’ore ogni volta.
Tatticamente, infatti, fisso gli appuntamenti più lunghi all’inizio di ogni stagione in modo da recuperare tutti i Vogue, Vanity Fair, Grazia e Gioia con i loro mitici inserti e approfondimenti sulle tendenze e i must have immancabili nel guardaroba dei mesi a venire.
Il mio parrucchiere lo sa, mi mette da parte tutti i numeri arretrati, io gli dò il mio cappotto e lui mi dà 3kg di carta da sfogliare che mi aggiornano sulle ultime fashion week d’oltreoceano, d’oltralpe e nostrane.
Dal momento che Atuttamamma è una testata giornalistica e che in ogni giornale che si rispetti vanno raccontate le news di ogni genere, anche del mondo della moda, mi sono documentata ed eccomi qui ad elencarvi i capi e gli accessori più in voga per l’autunno e inverno 2018/2019 e a valutarne l’effettivo uso nella vita di tutti i giorni (di noi mamme e non solo!).

Stile Fluo

Le linee guida del mondo della moda dicono NO! ai colori spenti, alle sfumature del nero (semmai ci fossero!) e del marrone (che non sia strettamente legato allo Stile Rodeo di cui parleremo tra poco). Libero sfogo alla fantasia cromatica, al mix di colori fluorescenti da far invidia al guardaroba dei più accaniti runners; aprite gli astucci dei vostri figli e fatevi ispirare dai colori dei loro evidenziatori. Brillerete di una luce fluo che renderà le giornate più fluo anche a tutti quelli che vi incroceranno per strada, sì perchè strapperete loro un sorriso di approvazione garantito. Per un effetto più luccicante, io adeguerei anche il trucco e il parrucco, facendomi ispirare da un evergreen della nostra infanzia: Jem e le Holograms! Quante volte abbiamo desiderato essere una di loro, ebbene questo è il momento giusto. Lo dice la moda.

Può interessarti:  La bellezza del proaging: l'amarsi a qualsiasi età

Stile anni80

E per restare in tema di evergreen, vorrei rincuorare tutte coloro che sono state bimbe e adolescenti negli anni 80 e 90, traumatizzate dalle spalline enormi, dalle gorgiere al posto dei colletti, dai collant bianchi, dai ciuffi laccati e dal respiro costretto dei jeans/pantaloni a vita alta (ascellare). I must have dell’autunno e del prossimo inverno hanno sdoganato questi brutti ricordi per renderli di tendenza e, semmai aveste dimenticato come si vestivano le nostre mamme 20 e 30 anni fa, vi consiglio di recuperare le stagioni di “Ragazzi in Blue Jeans” e grandi classici sempre attuali come “Senti chi parla” e “Mamma ho perso l’aereo”. Un tuffo nel passato da rendere, magari, un po’ più attuale con il giusto mix di colori fluo. Il risultato sarà scioccante e garantito.

Stile etnico “mix&match”

Sembrerebbe una definizione troppo difficile da capire, in realtà è uno stile che quasi tutte noi abbiamo già indossato senza sapere che rientrasse nel “mix&match”. Avete presente quelle simpatiche mezze stagioni che durano meno di un mese e che la mattina presto ti fanno uscire da casa con il piumino 100g e i sandali ai piedi? Avete presente quando siete così rimbambite di sonno o quando la sveglia non suona e in fretta e furia dovete accompagnare i bambini a scuola e indossate le prime scarpe spaiate che vi capitano? Bene, quello è il “mix&match”, adesso basta solo che aggiungiate quel tocco etnico, magari rispolverando vecchi souvenirs o staccando dal frigo le calamite ricordo dei vostri viaggi per provare ad attaccarle al metallo della borsa e/o del cinturone.

Stile Rodeo (con frange opzionali)

Personalmente è lo stile che amo di più. Ho sempre avuto nel mio guardaroba stivaletti da cowboy, cinturoni, bolerini e frange, queste ultime anche nel mio aspetto (chi mi conosce bene sa quanto ami la frangetta e quanto io cerchi-invano-di infondere questo amore ai membri della mia famiglia!). E’ quello stile che ti dà immediatamente la carica appena lo indossi, che ti fa guidare la macchina con la stessa velocità di un cavallo al galoppo e con la stessa impetuosità di un toro scatenato. Ma mi chiedo e mi domando: perché, cari bambini, appena vedete una frangia vi ci appendete come delle scimmie? E perché salite sulle punte degli stivaletti come se foste un rullo compressore? Perchè????

Può interessarti:  La disabilità, una questione difficile

Ogni outfit di tendenza, deve avere un accessorio di tendenza, quindi concedetemi un breve excursus sugli accessori must have di questa e della prossima stagione.
Il cappotto XXL: per intenderci, è quello che indossava Crudelia De Mon; è quel cappotto che più X aggiungi, più di tendenza sei e che fa anche calore familiare perché dentro ci puoi mettere pure i bambini.
Le tracolle: finalmente sono tornate di tendenza le borse a tracolla di ogni genere e tipo. Dalla borsetta porta documenti che indossavano al collo i nostri genitori durante i viaggi vintage anni 90, ai marsupi. Sì i mitici marsupi, quelli che indossavi quando andavi in bicicletta con gli amici e che poi ti hanno costretto a non farlo più perché facevano troppo “parcheggiatore”. Adoro le tracolle, peccato per le dimensioni poco pratiche per mettere: salviette, gel igienizzante e kit primo soccorso con cambio immediato per i bambini, cappelli, bottigliette d’acqua e tarallini.
Le scarpe con tacchetto: fini, eleganti, dall’allure d’altri tempi che ti fanno subito sentire aggraziata come Audrey Hepburn. Poi però dimentichi che abiti a Roma o in uno dei millemila borghi e centri storici d’Italia e Tac! ecco che quel bel tacchetto ti si va ad infilare dentro al sanpietrino. Si consiglia la consultazione di Google Maps prima di indossarle.
Le Chunky Sneakers: con queste scarpe, invece, potete anche entrare dentro un cantiere. Sono quelle sneakers robuste e massicce rese “eleganti” dai colori fluo e eccattivanti, del tipo che semmai la tua presenza non venisse annunciata dal rumore dei passi, allora ci penserebbe l’effetto ipnotico alla vista dei colori delle tue nuove sneakers. Certo, avreste il fascino più di Robocop che di una diva del passato, ma a noi piace apparire donne forti!

Non mi resta che augurarvi un autunno e un inverno di tendenza e non pensiate che io abbia scritto questo vademecum esclusivamente in modo ironico, perché da amante più della moda che dei cosiddetti must have, vi assicuro che, fino a poco tempo fa, anche io andavo in giro con un paio di stivali fluo alla Wonder Woman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha 84 − 75 =