Home » La focaccia Locatelli ai fichi per salutare l’estate

La focaccia Locatelli ai fichi per salutare l’estate

Una ricetta firmata da un grande chef e riproposta dalla foodblogger Vera Morreale, www.caramellosalato.it

Ogni tanto dovremmo fermarci e concederci un momento di felicità! Mordere un pezzo di focaccia alta, morbida e fragrante è proprio questo! Oserei dire la quintessenza della semplicità! Per me è un privilegio poter sfornare e condividere un pane soffice, caldo e rassicurante, che accende un sorriso e che sprigiona un profumo irresistibile di buono e di salamoia.

Per chi ama la focaccia come me questa ricettina dello Chef Giorgio Locatelli è una vera scoperta!

E’ senza impasto perché bisogna solo mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno, poi stenderla in teglia e aspettare… E’ soffice e unta quanto basta per chiamarsi focaccia… E’ pronta in tavola in poco più di un’ora…

Vi confesso che la prima volta che ho letto la ricetta ero un po’ incredula sulla riuscita perché troppo facile e veloce rispetto alle altre, ma a sentire lo Chef che la definiva infallibile solo per la sua semplicità, ho deciso di provarla! Ed è stato subito amore! Ora è uno dei miei cavalli di battaglia, uno dei miei pani d’autore.

Una focaccia morbida e appetitosa

Il risultato finale è assolutamente esagerato! Ciò che la rende così appetitosa, morbida e umida è l’alta idratazione e la salamoia con cui si bagna prima di infornarla, che quando la verserete vi sembrerà eccessiva, ma questo è proprio il segreto della sua morbidezza.

Provatela e conditela come più vi piace, con pomodorini, olive, acciughe, cipolle o con erbe fresche! Mangiatela tiepida o fredda o magari farcita…

Io non potevo che prepararla con dei fichi freschi appena raccolti… #chevelodicoafare

 

INGREDIENTI

ISTRUZIONI

    1. Miscelate le farine e il sale in una grande bowl di vetro.
    2. Aggiungete al centro 2 cucchiai di olio evo e tutta l’acqua (circa 300ml o poco più dove avete disciolto il mezzo cubetto di lievito di birra e un cucchiaino di miele).
    3. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e mai con le mani fino a ottenere un impasto appiccicoso e molto morbido. Ungete la superficie con poco olio e lasciate riposare all’interno della bowl per 10 minuti, coperto con un panno umido o con un piatto.
    4. Rivestite con un foglio di carta forno una teglia da 25x35cm, ungetela e rovesciatevi l’impasto senza toccarlo ulteriormente (non stendetelo!),  lisciate la superficie con un filo d’olio e lasciate riposare per altri 10 minuti, sempre coperto con un panno umido o con la stessa ciotola rovesciata.
    5. Con la punta delle dita oliate e partendo dal centro, stendete leggermente la focaccia, una volta verso il basso e una volta verso l’alto, delicatamente e senza premere troppo, in modo da non rompere le bolle d’aria che si stanno formando all’interno, portandola fino ai bordi della teglia. Coprite e lasciate riposare per 20/30 minuti durante i quali l’impasto raddoppierà.
    6. Nel frattempo preriscaldate il forno a 220°statico e preparate la salamoia: mescolate tutti gli ingredienti facendoli emulsionare con una forchetta fino a ottenere un liquido cremoso e omogeneo di un colore giallo verde. Spellate i fichi, tagliateli in quarti e teneteli da parte.
    7. Poi con la punta delle dita oliate fate delle fossette profonde nell’impasto, facendo attenzione a non passare fino in fondo, rimescolate la salamoia e versatela sulla superficie riempiendo tutti i fori. Lasciate riposare di nuovo per 20/30 minuti.
    8. Prima di infornare, in corrispondenza di alcune fossette distribuite i fichi tagliati.
    9. Infornate e lasciate cuocere per 25/30 minuti o comunque fino a doratura. Se desiderate una superficie più croccante, accendete la ventola del forno negli ultimi cinque minuti.
    10. Servite tiepida o fredda.
Può interessarti:  Aiuto, sono una mamma possessiva

NOTE

Per la focaccia che ho fotografato ho diviso l’impasto in due teglie tonde di 26cm di diametro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha 8 + 2 =