Home » Gnocchi (di carnevale)

Gnocchi (di carnevale)

Giovedì gnocchi! …ma oggi è solo martedì, martedì grasso… e io ho preparato gli gnocchi di Carnevale! Il mio #giftday per voi… un giorno fortunato, perché ho deciso di farvi un dono… ho deciso di condividere con voi  la ricetta degli gnocchi perfetti!

Talmente belli da sembrare usciti da chissà quale pentolone magico… e invece solo tante verdure per una ricetta divertente… in cui è bastato aggiungere all’impasto un pizzico di fantasia e tanto colore e sapore… et voilà! come coriandoli… tante farfalline variopinte… di patate, agli spinaci, di zucca, alla barbabietola, di patate viola…

Non so dirvi, da bambina, quante volte ho visto prepararli… è una ricetta che conosco bene, di cui conservo come un tesoro i trucchetti e i preziosi consigli appresi nel tempo per ottenere un impasto perfetto: uno) Scegliete le patate giuste, farinose -io solitamente uso quelle a buccia rossa- e non sarà necessario aggiungere le uova; due) Cuocete le patate con la buccia così non assorbiranno troppa acqua e sarà più facile lavorare l’impasto; tre) Per evitare che l’impasto diventi umido e molliccio non lavoratelo a lungo -se lo dovesse diventare basterà trasferirlo su un piano infarinato e compattarlo delicatamente; quattro) Appena pronti gli gnocchi cuoceteli subito, pochi alla volta e in una pentola con un bollore moderato per evitare che si sfaldino (se non li consumate immediatamente potete congelarli mettendoli sopra un vassoio foderato con carta forno e poi richiudendoli in un sacchetto da freezer).

Ormai preparare queste delicate chicche di patate sarà davvero molto semplice… e per voi è arrivato il momento di provarci…e di sbizzarrirvi come ho fatto io… che ho voluto dedicare questo piatto al momento più colorato dell’anno!

Per gli gnocchi di patate

250g di patate rosse o gialle (farinose)
75g di farina 00 (quella che prende)
sale qb

Può interessarti:  Viva il Carnevale. Ve lo raccontiamo facendo un giro del mondo

Per gli gnocchi di patate viola

250g di patate viola
75g di farina 00 (quella che prende)
sale qb

Per gli gnocchi di zucca

125g di zucca mantovana al netto
125g di patate rosse o gialle
75g di farina 00 (+ quella necessaria per lavorare l’impasto)
1 cucchiaio di fecola di patate
sale qb

Per gli gnocchi di spinaci

80g di spinaci freschi
170g di patate rosse o gialle
75g di farina 00 (+ quella necessaria per lavorare l’impasto)
sale qb

Per gli gnocchi di barbabietola

30g di barbabietola
220g di patate rosse o gialle
75g di farina 00
sale qb

Per gli GNOCCHI DI PATATE e per gli GNOCCHI DI PATATE VIOLA: lavate le patate, immergetele in una pentola con acqua fredda salata e cuocetele per circa 40 minuti (verificate la cottura con una forchetta che dovrà affondare senza problemi fino al cuore della patata). Scolatele e lasciatele intiepidire e asciugare nello scolapasta.

Appena tiepide, sbucciatele e riducetele in purea con lo schiacciapatate su un piano infarinato.

Aggiungete la farina e impastate, senza lavorare a lungo il composto, fino ad ottenere un panetto compatto.

Ricavate piccole porzioni e da ciascuna formate un filoncino spesso circa 3cm, che taglierete a tocchetti di 2cm. Premeteli leggermente al centro in modo da dare la forma di un fiocchetto o una farfallina. Disponeteli su di un telo pulito e infarinato.

Tuffateli in acqua bollente salata senza però farli bollire in modo troppo vivace, per evitare di romperli, e cuoceteli fino a quando affiorano in superficie.

Scolateli  e conditeli: io li ho saltati in padella con burro, salvia, una spolverata di grana grattugiato e pepe nero.

Per la preparazione degli altri gnocchi il procedimento è lo stesso, ma dovete solo variare le  quantità degli ingredienti.

Può interessarti:  Un primo piatto sontuoso

Per gli GNOCCHI DI ZUCCA: pulite, tagliate la zucca a fette, sistematela su una leccarda foderata con carta forno e infornate in forno statico preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, coperta con un foglio di alluminio per mantenerla tenera. Appena cotta riducetela in crema e aggiungetela alla purea di patate, impastate con la farina e procedete come per gli gnocchi classici.

Per gli GNOCCHI DI SPINACI: lavate bene gli spinaci e fateli appassire in una casseruola; aggiungete  un pizzico di sale, incoperchiate e fate cuocere per pochi minuti; scolateli strizzandoli bene, fate raffreddare e tagliateli finemente al coltello. Aggiungetele alla purea di patate, impastate con la farina e procedete come per gli altri gnocchi.

Per gli GNOCCHI DI BARBABIETOLA: frullate la barbabietola con il mixer fino ad ottenere una consistenza cremosa (se troppo densa diluitela un po’ d’acqua), quindi aggiungetela alla purea di patate, impastate con la farina e procedete come per gli altri gnocchi.

(tratto dal sito caramellosalato.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WC Captcha + 84 = 91